Come nelle favole

Se Vasco, provoca(u)tore rock, come lui stesso si definisce, alla veneranda età di 65 anni ha deciso di dedicare il suo ultimo lavoro all’amore come nelle favole, vuol dire che in fondo, in fondo non è solo un’utopia.  Sono un’inguaribile romantica, consapevole di essermi giocata tutta la fortuna di questa vita incontrando mio marito, quindi spesso sfoglio il libro della mia personale fiaba, quando quasi  trentasei anni anni or sono ci siamo sposati  giovanissimi, 24 anni Fulvio e 21 io, una cerimonia senza sfarzi, pochi soldi,  una piccola vecchia casa in affitto dove ci scaldavamo grazie ad una stufa a cherosene. Sembra il trailer di una storia di altri tempi, invece stiamo parlando dell’inizio di quei fantastici anni ’80, quando non con pochi sacrifici abbiamo messo su casa, come si suol dire, senza rinunciare alla luna di miele  a Illetas, nell’isola di Majorca, perché il viaggio di nozze  è quella cosa che o la si fa subito, o mai più. Abbiamo iniziato subito ad affrontare responsabilità che ci hanno fatto crescere insieme, sostenendoci a vicenda nei momenti più duri, come quando abbiamo saputo che non potevamo avere figli. Eravamo soliti trascorrere le ferie a casa, non potevamo permetterci una vacanza, ogni tanto un veloce giro di un paio di giorni all’anno per conoscere qualche zona del nord Italia e nulla più. Ci siamo sempre voluti bene, l’importante era stare insieme, condividere tutto e non abbiamo mai vissuto come una privazione la mancanza delle ferie trascorse in qualche amena località. Agli inizi degli anni ’90 è arrivato un gattino trovatello a farci compagnia, Birillo e in quei tempi anche la nostra favola ha iniziato a farci vivere  momenti migliori. Ogni anno ci concedevamo 15 giorni di ferie in Austria in un piccolo paesino al confine tra il Tirolo ed il Salisburghese, St. Ulrich am Pillersee,  che sembrava uscito dal libro delle fiabe dei fratelli Grimm. Grazie a Dio il lavoro non mancava ed abbiamo iniziato a toglierci qualche soddisfazione, trascorrendo i fine settimana nel Parco del Gran Paradiso a fare trekking, oppure frequentando i sentieri della vicina Svizzera. Poi abbiamo iniziato ad allargare gli orizzonti delle nostre vacanze: l’Isola di Rodi, il Mar Rosso e le indimenticabili vacanze alle Maldive per tre anni consecutivi, condividendo il piacere di fare snorkelling insieme, imparando a conoscere la fauna ittica dell’Oceano Indiano ed i suoi coralli, infine un’indimenticabile weekend nella Suite 501 di Diano Marina per festeggiare i nostri 30 anni di matrimonio. Poi è cambiato il vento, una patologia, fortunatamente non grave ma invalidante, costringe Fulvio a fare una vita ritirata ed anch’io con lui. Non mi ha mai pesato questa situazione, la mia felicità è data unicamente dalla sua vicinanza… sdraiati su un divano, parlar del più e del meno, io e te, io e te… come canta Vasco, in compagnia dei nostri due gatti, Kimi di cinque anni ed Oliver di 23 mesi.  Questo è il sunto della nostra favola fino ad oggi, pagine di vita comunque splendide, sia quelle vissute nei momenti difficili e quelli spensierati al sole dell’Equatore. La vita è fatta di alti e bassi, episodi che temprano e che rafforzano un’unione come nel nostro caso e vivendo comunque felici e contenti, come nelle favole. Dimenticavo…. la copertina di questo libretto della nostra fiaba la voglio con l’immagine di questo meraviglioso ciondolo che ho ricevuto in dono da Giusy. Solo lei, con la sua sensibilità, poteva scegliere un regalo così profondo, una pendaglio di vetro che racchiude le cose più belle della mia vita: le nostre iniziali e quelle dei nostri mici, un cuore, una zampina di gatto, una macchina fotografica e al centro l’albero della vita. Grazie Giusy!

Foto ©tremaghi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...