Profumo di zenzero

Ho anticipato la sveglia di mezz’ora la mattina, per poter fare tutto con più calma e consapevolezza, quindi mi alzo alle 6:00 per poi uscire di casa alle 7:30. Un’ora e mezza tutta per me, in compagnia di Oliver, il mio gatto rosso, che mi segue come un’ombra o meglio, come se fosse la mia badante. La prima cosa che faccio appena sveglia è accendere il fornello della tisana di zenzero, un litro di acqua che preparo la sera con una decina di fettine della preziosa radice, quindi apro le persiane, esco sul balcone a scrutare il cielo, ad ammirare i colori dell’alba riflessi sul Sacro Monte di Varese e i nostri due bonsai che Fulvio cura con molta dedizione mentre Oliver si struscia contro le mie gambe e bruca come una capretta l’erba gatto appena spuntata. Torno in cucina e un’inebriante profumo di zenzero mi avvolge mentre spremo un limone che aggiungo alla tisana, mi gusto sorso dopo sorso una tazza di questa bevanda dal sapore pungente. Al di là delle sue proprietà, mi piace iniziare la colazione così e continuare a sorseggiare la tisana calda anche in ufficio, dove mi porto quella che rimane in un termos. Il suo profumo ha il potere di accendere i colori nella mia mente e darmi la giusta sferzata di energia per la giornata appena iniziata, un rituale al quale non potrei più rinunciare.

fullsizeoutput_abffoto di ©tremaghi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...