Piccole grandi soddisfazioni

L’anno scorso è toccato al nostro talamo, passano gli anni e con loro le esigenze di un sonno sempre più confortevole, quindi abbiamo rinnovato reti ortopediche e materasso, senza comunque cambiare l’arredo come molte persone fanno dopo anni di matrimonio. E’ il luogo più intimo da quel giorno e sommato ai sacrifici che abbiamo fatto per pagarci i mobili, non cambierò mai la nostra stanza da letto finché non cadrà a pezzi. Quest’anno è la volta del soggiorno, aggiungendo una poltrona relax, di cui ne sto apprezzando l’utilità in questi giorni di impedimenti ortopedici e cercando un tavolino che non fungesse solamente da piano d’appoggio per bicchieri e tazzine da caffè, ma che fosse anche un particolare elemento d’arredo e perché no, funzionale. Da quando Fulvio è in pensione, ha rivelato una certa abilità nel bricolage e così abbiamo fatto qualche ricerca nel web per un modello di tavolino fai da te, trovando molto simpatica l’idea di realizzarlo con quattro cassette di legno per la frutta, che comunque riteneva di consistenza troppo leggera per l’uso domestico. Ha cercato la soluzione adatta in uno store per il bricolage e dopo aver assemblato il legno, verniciato con un prodotto eco a base d’acqua e dotando il nuovo tavolino con rotelle, il risultato è davvero stupefacente. Non sarà un pezzo di design, ma per me è bellissimo, l’ha costruito con tanta dedizione ed amore, implementandolo con oggetti e fiori che adoro.

Grazie Fulvio, mi hai fatto un regalo davvero speciale.

foto di ©tremaghi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...