September morn…

Bentornato Settembre! Come tutti gli anni  l’ho salutato all’alba ascoltando quella splendida canzone di  Neil Diamond. Adoro settembre, anche se evoca la fine delle ferie, il ritorno alla routine lavorativa, le giornate che si accorciano sempre più e l’estate che cede il passo all’autunno. Nonostante tutto è il mese che preferisco ed oggi è il mio capodanno personale. Già…..perchè non è concesso a ogni persona di scegliersi il proprio capodanno? Settembre è il mese dei colori caldi, delle temperature gradevoli e dei primi brividi serali che mi spingono ad accoccolarmi tra le braccia di Fulvio. Come non potrei amare questo mese, quello del nostro matrimonio, dei ricordi indelebili… le mitiche escursioni in alta montagna che abbiamo fatto per anni e anni fino alla fine degli anni ’90,  lunghe scarpinate in mezzo alla natura incontaminata e a panorami mozzafiato. E il ricordo più dolce,  nostra ultima vacanza al mare per il nostro trentesimo anniversario di matrimonio a Diano Marina, indimenticabili giorni trascorsi sulla spettacolare terrazza della Suite 501 del Grand Hotel Diana Majestic, dove ogni mattina vedevamo nascere il sole dal mare.

Dopo la mia disavventura agostana non faccio più programmi, vivo qui e ora, ma spero di poter vivere intensamente questi 30 giorni di Settembre!

foto di ©tremaghi

3 thoughts on “September morn…

  1. Malagasy August

    Piace molto anche a me!
    Come si puo’ non amare quel mese che smorza la violenza e gli eccessi dell’estate, tempera i suoi colori e le sue temperature, soffonde di nebbioline i laghi nei pomeriggi dolcemente assolati, popolati di echi lontani di campanili … Settembre e’ il mese dei laghi, ed a Settembre inoltrato trionfa il Lago D’Orta, per me il campione dei paesaggi romantici.
    Un posto ideale per gli innamorati, di qualsiasi eta’.

    Per me, settembre finisce pero’ molto piu’ in la’ del mese; sempre che il tempo metereologico resti al bello, settembre puo’ finire in dolcezza per i giorni dei morti.
    E per la meravigliosa estate di San Martino, che oltre oceano chiamano estate indiana, chissa’ perche’ poi.

    Comunquel la meravigliosa ed evergreen canzone anche per me resta quella, si, ma nella interpretazione di Frank Sinatra, irripetibile ed insuperabile. Ma ovviamente, ognuno ha i suoi gusti.

    Manu, io tra qualche anno non saro’ probabilmente piu’ QRV, ma se ti capitera’ di essere su una collina a godere del panorama del lago maggiore , soffuso di nebbiolline e da colori dorati e caldi, dalle macchie colorate dell’ultimo saluto delle foglie , e di sentire l’eco lontano delle campane dei paesi rivieraschi, pensami: ed io saro’ li’ con te a condividere quella meraviglia.

    Liked by 1 persona

    • tremaghi

      Siamo in isofrequenza! Comunque non pensare a cosa ne sarà ti te tra qualche anno. A nessuno è dato a sapere quanto c’è scritto nel libro del proprio destino. A volte anche i medici sbagliano e le imprudenze possono essere letali. Quindi viviamo alla giornata e godiamo delle meraviglie della natura! Un abbraccio!

      Mi piace

  2. Malagasy August

    Ah Manu, io non mi preoccupo affatto di quel che sara’ di me! Sara’ quel che sara, e basta. Vedi, tu hai diversi Settembre meno di me, e quindi, siccome ricordare ed essere ricordati e’ una cosa piacevole e che trascende il tempo, cosa di cui Einstein stesso si rallegrava, te ne ho suggerito un modo. Perche’ comunque si vive anche nel ricordo di chi ci pensa, ed e’ bello sapere di essere pensati e ricordati; non per le stronzate e le cattiverie che tutti facciamo nella vita, nostro retaggio obbligato, ma per un piccolo frammento di bellezza e di emozione che si e’ dato.

    Sulle motivazioni di questo, ovviamente, una schiera di psicologi potrebbe discettare per giorni; cosa vuoi, fa parte delle cose: in natura esistono anche gli avvoltoi che hanno una utilissima funzione, ma si nutrono del putridume delle carogne. Cosi’ noi abbiam creato schiere di personaggi che usan la loro scienza non per sanare o lenire le pene dell’anima, ma che se ne nutrono trasformandole in pubblicita’ ed utili per loro stessi.

    Dio, nel Suo infinito amore non disgiunto da una forte ironia, ci ha dato il libero arbitrio: bonta’ Sua ma caxxi nostri!!!
    Ciao Manu, stammi bene e sii serena.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...